venerdì 19 febbraio 2016

"I rom sono vessati"

"I rom sono vessati", il Bertolaso anti-ruspa spiazza il centrodestra
"I rom sono vessati" 
Guido Bertolaso, candidato del centro destra a sindaco di Roma

Nel frattempo...
"Sta lì da due anni. Sempre nello stesso posto. Una presenza fissa, a tal punto che la sua sagoma vi comparirà pure nelle foto scattate da Google Maps. Da qualche tempo, la senzatetto che tutti conoscono tra via Torino e via Medici è diventata l’incubo di Tommaso Murò, 33 anni, titolare di un negozio di articoli sportivi in zona Colonne di San Lorenzo. Lui vive da sempre in via Stampa, a due passi dalla piazzetta occupata dalla clochard di origine romena. Qual è la sua «colpa»? Aver allertato la polizia locale per denunciare la situazione di estremo degrado, visto che la «signora» – come la chiama lui – usa lo spazio tra il muro e l’aiuola come un bagno pubblico. Evidentemente, ricostruisce Tommaso, «deve aver capito che sono stato io a segnalare tutto ai vigili». L’accusa è grave, ma il commerciante non usa mezzi termini: «Ha mandato un suo amico a picchiarmi». Due volte." 
(IlGiorno.it)



4 commenti:

  1. Il problema italiano è il perdonismo (su altro registro potremmo scrivere la (in)cultura dell'impunità).
    Perdonismo/buonismo/lassismo di origine cattolica o "sinistroide" (per gli strati bassi della piramide, "destroide" per quelli alti) si intrecciano.

    Non c'è meccanismo più efficacemente criminogeno dell'impunità.
    E i rom che non sono scemi lo hanno capito da tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, olrte ai rom l'hanno capito anche altri, vedi le varie bande di ladri provenienti dall'est europeo

      Elimina
  2. Ormai la legge tutela solo i malviventi ed i prepotenti mentre i cittadini onesti, proprio quelli che con le loro tasse pagano per venir protetti, sono in realtà quelli meno tutelati in assoluto. Anzi, guai a difendersi

    RispondiElimina