giovedì 18 febbraio 2016

Evoluzione del genere umano

Un giovane delfino è morto per disidratazione dopo essere passato di mano in mano fra i turisti che lo volevano vedere e farsi un selfie con lui. Dopo questa crudele “parata”, il povero animale è stato abbandonato al suo destino sulla spiaggia come se fosse un giocattolo usato. L’incredibile follia umana è avvenuta sulla spiaggia del Santa Teresita resort a nord-ovest della provincia di Buenos Aires, in Argentina. (LaStampa.it)



5 commenti:

  1. Mi fai ridere. Capita comunemente che davanti a incidenti con morti e feriti la gente si fermi a guardare, qualcuno provi a fare le fotografie e poi protestano con i soccorritori perché bloccano il traffico.

    Ma non succede per caso. Questo è il risultato della somma dei fattori che contribuiscono a "formare" le persone, la scuola, i "media", eccetera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non capisco il nesso tra l'episodio in oggeto e "gli incidenti con morti e ferti", qui si parla di un gruppo di persone che "giocano" con un delfino facendosi "selfie", fin quando non muore per disidratazione. Concordo sulla seconda parte del commento.

      Elimina
  2. Tante persone agiscono senza pensare alle conseguenze.

    Inoltre non sanno dominare i propri istinti o desideri, e sono palesemente ignoranti.

    Lo sanno tutti che con i cuccioli di animali (e anche di uomo) appena nati bisogna usare non poche cautele; invece questi volevano farsi i selfie.
    Forse, in una società primitiva avrebbero avuto un tabù che avrebbe impedito loro di fare una roba simile, oppure (almeno) una volta preso se lo sarebbero mangiato (che, in un certo senso, e' anche una fine più dignitosa, benché crudele). Altro che selfie.

    Da ultimo, la tecnologia non andrebbe proprio data a persone che la usano a quel modo. Io metterei quasi una patente, come per la macchina... se servisse a qualcosa farlo, intendo.

    RispondiElimina
  3. Gli homo sono quasi sempre il massimo problema per l'ecologia.

    RispondiElimina